Vista la capacità dei coronavirus di sopravvivere mediamente fino a 5 giorni su un materiale di gomma siliconica, componente presente in alcune lenti a contatto, come evidenziato da un articolo pubblicato sul Journal of Hospital Infection il 6 febbraio 2020[1], riteniamo necessario specificare che la lente terapeutica REGENERA® è composta da un materiale hydrogel, senza componente siliconica.

Inoltre la lente REGENERA® è conservata in una soluzione a base di Aloe vera, che ha dimostrato in diversi studi una certa attività antivirale [2] . Non abbiamo evidenze su questo specifico virus (SARS-CoV-2) al momento, ma in base a questi dati possiamo supporre che, rispetto ad una normale lente a contatto, REGENERA® abbia delle caratteristiche che renderebbero più difficile la permanenza del virus, determinando una ambiente piuttosto sfavorevole all’infezione.

Come ci è stato frequentemente ricordato in questo periodo, il contagio di Covid-19 avviene attraverso piccole goccioline rilasciate da naso e bocca di una persona infetta, attraverso un colpo di tosse o uno starnuto, ad esempio. Gli occhi sono una delle vie di contagio più esposte perché le mani o tosse/starnuti di una persona infetta situata nelle vicinanze (meno di 1,5 metri) possono portare il virus alla congiuntiva, uno dei modi preferenziali di penetrazione per il virus nel corpo.

Raccomandiamo, quindi, in ogni caso di seguire sempre precise norme igieniche per il corretto utilizzo e l’applicazione della lente terapeutica:

 

  • nel caso si debba indossare la lente in entrambi gli occhi, lavarsi sempre le mani durante la procedura tra un occhio e l’altro

 

  • lavarsi nuovamente le mani dopo aver completato la procedura di applicazione delle lenti a contatto e dopo aver rimosso la lente

 

  • utilizzare solo lenti prelevate da imballaggi sterili

 

  • gettare sempre la lente alla fine del suo utilizzo

 

  • evitare di toccare naso, bocca durante le procedure di inserimento o rimozione della lente

 

  • seguire le norme igieniche generali relative alla prevenzione delle infezioni

 

Ricordiamo che il virus può anche essere