CHIRURGIA REFRATTIVA 2017-09-15T17:25:17+00:00

RICERCA SCIENTIFICA

Chirurgia Refrattiva

DI COSA SI TRATTA E COME INTERVIENE

Con CHIRURGIA REFRATTIVA si intende tutte quelle tecniche per correggere dei vizi refrattivi (miopia, ipermetropia, astigmatismo) intervenendo sulla cornea.

Normalmente questi difetti vengono corretti semplicemente con gli occhiali o le lenti a contatto.

Il paziente, però, a volte mal sopporta questi ausili, per esempio nei casi di difetti molto forti, o quando ci sono grosse differenze tra un occhio e l’altro, o ancora per necessità lavorative (es. nell’aviazione) o anche solo per non dipendere dagli occhiali nella attività quotidiane.

L’intervento è di tipo definitivo e permette di riacquistare una visione di 10/10. Nei casi più gravi potrebbe rimanere ancora un lieve difetto, che può però essere corretto con un secondo piccolo intervento di minore entità.

La tecnica prevede l’asportazione di parte del tessuto corneale secondo determinati profili a seconda del difetto da correggere. La sfida per il medico consiste nell’ottenere un neoletto lamellare che sia liscio e levigato, con un passaggio graduale verso il tessuto circostante non trattato, in modo da favorire una riepitelizzazione rapida e veloce.

Tra le tecniche più diffuse troviamo:

PRK (PhotoRefractive Keratectomy): consiste nell’utilizzo di impulsi laser per rimodellare la superficie dell’occhio. Non brucia i tessuti, ma li vaporizza rompendo i legami molecolari.
LASIK (Laser-ASsisted In situ Keratomileusis): prevede un iniziale sollevamento (non l’asportazione) di un sottile strato di cornea (flap). In seguito si usa il laser ad eccimeri per rimuovere parte del tessuto. Il lembo corneale viene poi riposizionato sulla cornea senza punti di sutura ed assume così la nuova curvatura.

IL CONSIGLIO

In seguito all’operazione il tessuto della cornea ha bisogno di un periodo di guarigione, proprio perché è un tessuto vivente ed in quanto tale reagisce a questi fenomeni lesivi. Spesso il medico utilizza una lente a contatto protettiva, che sarà poi tolta durante i successivi controlli, una volta riformatosi l’epitelio.

 

APPROFONDIMENTI

Leggi i nostri consigli per la ripresa dopo un intervento.

CONSIGLI PER LA RIPRESA DOPO UN INTERVENTO

PRODOTTO CONSIGLIATO

CARATTERISTICHE
ACQUISTA
SHOP
TUTTI I PRODOTTI
AREE DI STUDIO
RUBRICHE SALUTE