///L’INFIAMMAZIONE CRONICA: UNA MINACCIA SILENZIOSA

L’INFIAMMAZIONE CRONICA: UNA MINACCIA SILENZIOSA

L’infiammazione è uno dei meccanismi di risposta primari che la natura sviluppa per mantenere la salute e l’omeostasi immunitaria del corpo contro gli innumerevoli attacchi a cui l’organismo viene sottoposto ogni giorno.

Quando questa risposta non viene regolata adeguatamente, la concentrazione dei marker infiammatori aumenta e rimane alta, portando ad uno stato fisiologico conosciuto come infiammazione cronica.

Oggi, a minacciare la nostra salute e il nostro benessere, si fa avanti una nuova consapevolezza: molte patologie sono alimentate da una infiammazione cronica che agisce sul corpo come un nemico silenzioso.

Per questo viene definita silente e può durare per anni, se non decenni, causando continue sfide alla salute dell’organismo.

Infatti è proprio in questa mancata percezione che si nasconde l’insidia: una disfunzione dell’organismo che continua a crescere. E questo tipo di infiammazione, agendo a livello sistemico, attiva proprio un processo infiammatorio che incide a livello immunitario.

L’infiammazione cronica può essere associata a condizioni metaboliche o ereditarie, a condizioni ambientali, ad abitudini dannose nello stile alimentare o allo stile di vita stesso, che possono determinare lo squilibrio alla base di questa infiammazione.

Diventa quindi fondamentale rispondere a questo attacco, intervenendo per contrastarlo.

2019-05-22T16:54:58+01:00
Le informazioni, immagini, descrizioni e quanto altro riportato nel sito relativi a dispositivi medici non sono di natura pubblicitaria ma materiale informativo rivolto esclusivamente a Professionisti dell’area sanitaria. Pertanto proseguendo nella navigazione l’utente dichiara di essere un Professionista dell’area sanitaria. Riferimento:Ministero della Salute – “Nuove linee guida della pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro e presidi medico-chirurgici” del 28 Marzo 2013; Aggiornamento delle “Linee guida in merito all’utilizzo di nuovi mezzi di diffusione della pubblicità sanitaria” del 17 Febbraio 2010